CINQUE NOTTI NELLE ALPI BIELLESI

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

La scoperta delle valli biellesi

Il trekking accompagnati dagli asini

Il Santuario di Oropa e il Ricetto di Candelo

ISCRIVITI

A passo lento attraverso il Biellese. La montagna ma non solo.

Tre giorni di trekking lungo i sentieri percorsi dal brigante Bangher, tra Valle Cervo e Valsesia permettono di addentrarsi nella natura, lasciando indietro stress, rumori della città e ritmi serrati.

La salita al Monte Mucrone (2351m) aggiunge un valore anche geologico all’itinerario.

La visita al Santuario Mariano di Oropa e al Ricetto di Candelo immergono nella storia contadina e nella tradizione religiosa del territorio

La motivazione

Una full immersion tra le valli del Biellese, per conoscerne storia e tradizioni.


Difficoltà

3/5  Si dorme in rifugio e in tenda.

Vedi legenda


Durata

6 giorni e 5 notti


Periodo consigliato

giugno – ottobre

Giorno 1: la valle Cervo

Arrivo dei partecipanti in valle Cervo, cena e pernottamento in ostello o alberghetto nel Santuario di San Giovanni.


Giorno 2: il rifugio Rivetti

Dopo colazione, transfer a Piedicavallo (1050m), visita del villaggio, incontro con il conducente degli asini, inizio del trekking di tre giorni del brigante Bangher.Si risale l’alta valle fino al rifugio alpino Alfredo Rivetti, un vero nido d’aquila a 2150m, relax, cena e pernottamento.


Giorno 3: il bivacco all’Alpe Toso

Dopo colazione, giornata dedicata alla grandiosa traversata di tre colli, colle della Mologna (2364m), colle di Lozoney (2395m), dove, se la giornata è tersa, il panorama spazia dal Monviso al Bianco, Jorasses, Grand Combin, Cervino.

Si continua poi per il colle di Loo (2452m), da questo punto inizia una lunga discesa che porta all’Alpe Toso (1649m), un paradiso terrestre! Qui si organizza un bivacco in una vera baita di montagna, molto spartana, si mangia intorno al fuoco e ci si lava nei ruscelli! i rumori e lo stress della città sono molto lontani …


Giorno 4: la conca di Oropa

Dopo colazione si risale la bocchetta del Croso (1940m), per poi scendere tra alpeggi e baite abitate da pastori, fino a Montesinaro e con breve percorso si raggiunge Piedicavallo, dove ha termine il trekking, relax e, attraverso la galleria di Rosazza, trasferimento in auto al santuario di Oropa, riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’Umanità. Visita del grande complesso del Santuario, cena in un tipico ristorante biellese di montagna, pernottamento nelle camere di accoglienza del Santuario.


Giorno 5: il monte Mucrone

Dopo colazione, si parte per l’escursione al monte Mucrone, vero simbolo geologico della catena delle Alpi Biellesi. Le vie di salita sono molte, sceglieremo la più emozionante e panoramica, la via del Limbo, un vero balcone su tutta l’Italia nord ovest, nelle giornate limpide lo sguardo spazia dall’Appennino Ligure fino all’Adamello nelle Alpi Centrali. Rientro a Oropa, cena e pernottamento.


Giorno 6: parco della Burcina e il Ricetto

Dopo colazione, trasferimento al parco della Burcina per una breve camminata e in seguito a Candelo, per visitare il Ricetto medievale meglio conservato d’Europa. Al termine, possibilità di pranzo libero nelle taverne del borgo medievale, saluti e ritorno a casa.


NB: le escursioni e l’ordine delle stesse potrebbero subire variazioni in considerazione delle condizioni meteo e della percorribilità dei sentieri.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione al trekking è su richiesta.

La quota comprende

Accompagnamento di Guida Ambientale Escursionistica – 1 mezza pensione al Santuario di San Giovanni – 1 mezza pensione al rifugio Rivetti – 1 cena al bivacco (bevande incluse) – 2 pernottamenti nelle camere di accoglienza al santuario di Oropa – 2 cene e colazioni in ristoranti a Oropa – 1 conducente asini – il trasporto dell’equipaggiamento personale sugli asini (max 8kg)  – La direzione tecnica di Anthora Tour Operator

La quota non comprende

I trasporti – i pranzi – eventuali ingressi a pagamento di siti (nel programma non sono previste visite a pagamento) – bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida fino al


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Ogni partecipante dovrà fornire le proprie generalità, che verranno trattate nel rispetto della privacy, ed il numero del telefono che lo stesso avrà con sé durante il cammino, ai fini della sicurezza. La Guida è fornita di assicurazione RC ed è regolarmente abilitata alla professione dalla Regione Piemonte.

Le prossime partenze

E’ sempre possibile realizzare l’itinerario su richiesta. Minimo 4 partecipanti.

Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione

Albergo/ostello del Santuario di S. Giovanni di Andorno e del Santuario di Oropa, rifugio e bivacco alpini. Si ricorda che, per ragioni igieniche, per pernottare in rifugio è obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo, eventualmente acquistabile in loco. Per la notte in bivacco all’Alpe Toso è necessario avere il sacco a pelo.


Mezzi di trasporto

Mezzi propri fino a Piedicavallo. A carico dei partecipanti per raggiungere l’inizio dell’itinerario e per i trasferimenti.


Equipaggiamento consigliato

Necessaria la biancheria da letto (sacco lenzuolo/sacco a pelo, asciugamani)

Normale da trekking in media montagna. Protezione contro il sole (berretto, occhiali, crema) e per il vento/pioggia (giacca a vento, mantella).


Documenti

Nessuna avvertenza particolare.


Profilassi e vaccinazioni

Consigliati: Sono sufficienti le normali precauzioni sanitarie richieste per escursioni in montagna (antitetanica e antitifica consigliate).

Viaggio progettato da Ermanno e Valeria