DALLA MINIERA ALL’ATTREZZO

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

I Siti archeominerari

La bellezza del territorio dell’Alta Valsessera

L’accoglienza e la serenità alla Piana del Ponte

ISCRIVITI

Per secoli l’uomo ha lavorato duramente a stretto contatto con la natura per sfruttare le risorse minerarie presenti nella valle.

Visiteremo insieme il sito proto-industriale di Rondolere e quello dell’Opificio per ripercorrere, in un affascinante viaggio nel tempo, i vari processi che permettevano la trasformazione della magnetite, estratta dalla vicina miniera, in un attrezzo finito pronto per l’utilizzo.

Un viaggio affascinante alla scoperta del processo di lavorazione dei minerali estratti in situ (galena argentifera e magnetite) con visita ai siti archeominerari e proto industriali dell’Alta Val Sessera. Come l’uomo ha plasmato il territorio nel corso della storia e come la natura ha condizionato la sua presenza.

La motivazione

Scoprire la ricchezza di un territorio a noi vicino, dove le miniere, i pascoli e l’acqua sono stati nel tempo la vera ricchezza. Apprezzare le testimonianze del lavoro sulle nostre montagne nel nostro passato e del lagame che esisteva fra natura e uomo.

L’alpe Artignaga sviluppatasi all’interno di una conca di origine glaciale è testimone del clima e della particolare geologia delle nostre montagne.

L’accoglienza e la serenità che contraddistinguono la Piana del Ponte ne fanno il rifugio perfetto per sentirsi come a casa e l’ottima cucina di Alessandra non finirà mai di stupirci.


Difficoltà

2/5

Vedi legenda


Durata

2 giorni e 1 notti


Periodo consigliato

Tarda primavera – estate – autunno

Giorno 1: Area archeometallurginca di Rondolere

Incontro con la guida escursionistica alle 14:00 a Bocchetto Sessera. Da qui inizia la passeggiata lungo la strada sterrata panoramica che porta a Casa del Pescatore (durata circa 45 minuti). Arrivo nell’area archeometallurgica di Rondolere e visita guidata. Da qui si riparte sulla strada sterrata per arrivare al rifugio Piana del Ponte (durata circa 1 ora). Arrivo e accoglienza al rifugio, sistemazione nelle camere. Tempo per un po’ di relax. Cena con prodotti tipici e cucina tradizionale. Dopo cena breve passeggiata in notturna per vedere le stelle e ascoltare i rumori della natura


Giorno 2: Alpe Artignaga

Sveglia intorno alle 7.30. Prima colazione. Partenza intorno alle 8.30 lungo il sentiero percorso all’andata, per poi deviare verso la strada in salita che conduce all’Opificio Riva destra del Sessera (circa 1 ora). Visita guidata al sito di lavorazione dell’Opificio passando sopra la cascata dell’Argentera. Si prosegue quindi sul sentiero che conduce all’Alpe Artignaga (circa mezzora), arrivo all’Alpe Artignaga per breve sosta ristoratrice e per godere del panorama mozzafiato. Da qui si rientra sul percorso che dall’Alpe riconduce a Bocchetto Sessera (circa 1 ora). Arrivo a Bocchetto Sessera intorno alle 12.30. Pranzo e pomeriggio liberi da trascorrere in tranquillità a Bielmonte. 


NB: le escursioni e l’ordine delle stesse potrebbero subire variazioni in considerazione delle condizioni meteo e della percorribilità dei sentieri.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione al trekking è pari a.

La quota comprende

L’accompagnamento di una Guida Ambientale Escursionistica – Visite come indicate in programma – Trattamento di mezza pensione bevande incluse in rifugio

La quota non comprende

Il pranzo della domenica – Bevande extra, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato in La quota comprende


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida fino al


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Le prossime partenze

E’ sempre possibile realizzare l’itinerario su richiesta. Minimo 4 partecipanti.

Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione

Rifugio Piana del Ponte in camerata, con bagno in comune. Obbligatorio il sacco lenzuolo (possibilità di affittarlo in loco con un supplemento di 2€. Mezza pensione con bevande incluse e aperitivo della casa offerto


Mezzi di trasporto

Mezzi propri fino a Bocchetto Sessera


Equipaggiamento consigliato

Da trekking per media montagna. Cappellino, occhiali e crema da sole sono raccomandati, come pure un capo antivento. Pila o lampada frontale per passeggiata notturna. Sacco lenzuolo obbligatorio.

Documenti

Necessario il documento di identità per la registrazione nelle strutture.


Profilassi e vaccinazioni

Nessuna avvertenza particolare.

Sono sufficienti le normali precauzioni sanitarie richieste per escursioni in montagna (antitetanica e antitifica consigliate).

Viaggio progettato da Ermanno e Valeria