I livelli di difficoltà dei viaggi

POSSIAMO PENSARE DI METTERE DELLE ICONE tipo piede PIENO tanti quanti sono i livelli e vuoti ad arrivare a 5?

 

1/5. Mare e monti: viaggi adatti a tutti, si “può” camminare dalle 2 alle 5 ore al giorno, con dislivelli “tranquilli”,  si alloggia sempre in albergo

2/5. Sentieri: le escursioni sono facili, si cammina 4/6 ore al giorno, con dislivelli che possono raggiungere i 400/600m, può capitare di dormire in tenda una o più notti durante il percorso

3/5.  Montagne: i dislivelli possono superare i 600m, gli itinerari richiedono un minimo di esperienza di trekking, ma soprattutto occorre avere la “tenuta” fisica per diversi giorni consecutivi di camminata, si dorme buona parte in tenda

4/5. I grandi trekking: si cammina oltre una settimana di seguito, i dislivelli possono superare i 1000m, si dorme quasi sempre in tenda o in situazioni poco “comode”. Occorre avere una buona preparazione fisica

5/5. Alpinismo: l’obiettivo è la salita di una montagna impegnativa, con forti dislivelli e lunga permanenza in quota, si dorme in tenda anche su terreni glaciali. Occorre un’ottima forma fisica