SULLE ORME DEL BRIGANTE BANGHER

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

Un percorso classico del Biellese “il giro dei quattro colli”

Il valore epico e leggendario legato al brigante Bangher

L’esperienza del cammino con gli asini per il trasporto dell’attrezzatura

ISCRIVITI

Stupendo trekking tra le valli che furono territorio incontrastato del bandito Bangher, che scorazzava tra Biellese e Valsesia a cavallo tra l’800 e il ‘900.

Di origini trentine, conosceva bene il territorio al punto che per anni riuscì a sfuggire ai continui tentativi di cattura. In questo lo aiutarono anche l’omertà dei contadini del posto, agli occhi dei quali appariva come un Robin Hood locale. Non era solo un bandito: a volte spietato al punto di incendiare le cascine in cui non poteva ottenere quanto cercato, altre generoso e solidale con la gente del posto. Temuto e rispettato, potè circolare impunemente per oltre trent’anni.

La motivazione

Il percorso è un anello che ritorna a Piedicavallo passando per il Rifugio Rivetti, il Colle della Mologna Grande, il Colle Loozoney, il colle di Loo, l’Alpe Toso, la Bocchetta del Croso e Montesinaro.

Il programma, adatto a tutti, è stato studiato pensando ai ragazzini a partire da 8 anni, accompagnati da genitori o da accompagnatori di un’associazione


Difficoltà

3/5 Richiede un po’ di spirito di adattamento, con il pernottamento in rifugio e/o in bivacco/tenda

Vedi legenda


Durata

3 giorni e 2 notti

2 giorni e 1 notte


Periodo consigliato

Estate – Inizio autunno

Giorno 1: Rifugio Rivetti 

Arrivo a Piedicavallo (1050m). Inizio del trek del Brigante, salendo percorrendo l’antica mulattiera che si snoda in un bellissimo vallone, dove si incontrano i segni dell’uomo in montagna. Arrivo al Rifugio Rivetti (2150m), con la calda accoglienza di Sandro, il gestore e dei suoi collaboratori. Cena e pernottamento in rifugio.


Giorno 2: Alpe Toso 

Dopo colazione in rifugio, partenza per la parte più selvaggia del percorso. Attraverso un ambiente fantastico, si superano il colle della Mologna 2476m, il colle di Loozoney 2309m e il colle di Loo 2456m. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio si scende nel vallone dove si trova l’Alpe Toso (1660m), baita alpina dove si installano le tende e all’interno della quale è possibile mangiare, in caso di cattivo tempo. Il posto è magnifico, con ruscelli che scorrono al cospetto di grandi montagne. Cena e pernottamento.


Giorno 3: rientro a Piedicavallo 

Dopo la colazione al campo, si risale al colle del Croso (1943m). Da qui una discesa all’Alpe Finestre e all’Alpe Le Piane (1660m), alpeggi tuttora abitati e ben mantenuti. Pranzo al sacco. Da qui il sentiero porta a Montesinaro e infine il cerchio si chiude arrivando a Piedicavallo.

Giorno 1: Rifugio Rivetti 

Arrivo a Piedicavallo (1050m). Inizio del trek del Brigante, salendo percorrendo l’antica mulattiera che si snoda in un bellissimo vallone, dove si incontrano i segni dell’uomo in montagna. Arrivo al Rifugio Rivetti (2150m), con la calda accoglienza di Sandro, il gestore, e dei suoi collaboratori. Cena e pernottamento in rifugio.


Giorno 5: Punta Tre Vescovi – Piedicavallo 

Dopo colazione in rifugio, si sale alla Punta Tre Vescovi (2503m). Da qui, si ridiscende al rifugio Rivetti. Pranzo al sacco. Si ritorna poi Piedicavallo.  

Quota di partecipazione

Quotazione su richiesta. Gruppi di minimo 15 persone.
Riduzione bambini 8/10 anni.

Condizioni particolari per gruppi di soci Club Alpino Italiano e UISP.

La quota comprende

L’accompagnamento di una Guida Ambientale Escursionistica – Il trasporto di tende e del materiale comune con asini – Il trasporto del bagaglio personale (max 8kg) con asini – Un pernottamento in rifugio alpino – Un pernottamento in tenda – Pasti: cene, colazioni, pranzo al sacco, bevande escluse – La direzione tecnica di Anthora Tour Operator

La quota non comprende

I trasporti per raggiungere Piedicavallo – Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato in La quota comprende


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida fino al


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Le prossime partenze

E’ sempre possibile realizzare l’itinerario su richiesta. Minimo 4 partecipanti.

Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione: rifugio alpino e tenda

Rifugio Alpino: Rifugio Alfredo Rivetti alla Mologna Grande (2150m). Obbligatorio il sacco lenzuolo.
Alpe Toso: sistemazione in tenda, fornita dall’organizzazione. E’ necessario il sacco a pelo.


Mezzi di trasporto

Mezzi propri fino a Piedicavallo


Equipaggiamento consigliato

Da trekking per media montagna. Cappellino, occhiali e crema da sole sono raccomandati, come pure un capo antivento.

Pila o lampada frontale per passeggiata notturna.

Sacco lenzuolo obbligatorio, sacco a pelo per la notte in tenda. Asciugamano e kit da bagno personale


Documenti

Necessario il documento di identità per la registrazione nelle strutture.


Profilassi e vaccinazioni

Consigliati: Le vaccinazioni antitetanica e antitifica sono sempre consigliate.

Viaggio progettato da Ermanno e Valeria