TREKKING DEL LUPO

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

La selvaggia Val Sessera

La sua fauna selvatica

L’avvistamento del lupo

ISCRIVITI

Attraverseremo il cuore più selvaggio della Valsessera per osservare e speriamo fotografare: cervi, caprioli, camosci, volpi, aquile e molti altri animali che vivono stabilmente sul territorio.

Ci aggireremo come eremiti tra le vallate del Sessera e del Dolca e chissà che per un fortunato caso non si possa osservare anche lui, l’animale che più di tutti gli altri emoziona da sempre l’essere umano: il lupo!

La motivazione

Il trekking prevede tre giorni di escursioni e osservazioni della fauna selvatica con apposita strumentazione.

Il percorso sarà ad anello con partenza e arrivo a Bocchetto Sessera.

I pernottamenti saranno presso due bivacchi presenti in valle e il servizio di pensione completa sarà gestito dal Rifugio Piana del Ponte, il quale offrirà anche servizio di trasporto bagaglio da un posto tappa al successivo.


Difficoltà

3/5 perché si dorme in bivacchi

Vedi legenda


Durata

3 giorni e 2 notti


Periodo consigliato

Primavera, estate, autunno

Giorno 1: Bocchetto Sessera – Bivacco Isolà

Ritrovo partecipanti ore 9.00 a Trivero (Biella) presso il Centro Zegna (ampio parcheggio gratuito)

Trasferimento a Bocchetto Sessera (1370m) (circa 30 minuti) con le auto dei partecipanti – Briefing

Salita al Monticchio (1697m), prosecuzione per cresta passando dalla Pera furà, Cima del Bonom (1877m), Bocchetta della Cavallina (1930m), discesa fino all’Alpe Isolà di Sotto (1531m). Pranzo al sacco sul percorso a cura dei partecipanti. Arrivo al bivacco Isolà di sotto nel pomeriggio, sistemazione in camerata. Al tramonto osservazione della fauna selvatica con apposito binocolo (il lungo). Preparazione cena e pernottamento.


Giorno 2: Bivacco Isolà – Alpe Peccia

Sveglia e colazione al bivacco – Briefing

Momento di osservazione della fauna selvatica con apposito binocolo (il lungo); partenza trekking dall’Alpe la Isolà di Sotto (1531m). Salita all’alpe Balma delle Basse (1732m), Bocchetta della Balma delle Basse (1902m), discesa all’Alpe Cusogna (1464m), passaggio dall’Alpe Lavojo (1369m), prosecuzione fino all’Alpe Peccia (1368m). Pranzo al sacco sul percorso

Arrivo al bivacco Alpe Peccia nel pomeriggio, sistemazione in camerata. Al tramonto osservazione della fauna selvatica con apposito binocolo (il lungo). Preparazione cena e pernottamento.


Giorno 3: Alpe Peccia – Bocchetto Sessera

Sveglia e colazione al bivacco – Briefing

Momento di osservazione della fauna selvatica con apposito binocolo (il lungo); partenza trekking dall’Alpe Peccia (1368m). Discesa al ponte sul Torrente Dolca (1100m), prosecuzione fino al ponte dei Lavaggi (950m), passaggio presso Alpe Dolca (1010m) (con pausa caffè offerta dall’organizzazione), Alpe Caramala (1100m), arrivo al Rifugio Piana del Ponte (1062m) dove ci fermeremo per una maritata pausa merenda. Pranzo al sacco sul percorso.

Sprint finale e ultima salita per tornare al Bocchetto Sessera (1370m), punto di partenza del trekking, dove i partecipanti troveranno le loro auto. Consegna degli attestati di partecipazione.


NB: le escursioni e l’ordine delle stesse potrebbero subire variazioni in considerazione delle condizioni meteo e della percorribilità dei sentieri.

Quota di partecipazione

Quota individuale: Eur 185,00 da 4 a 5 partecipanti; Eur 155,00 da 6 a 7 partecipanti; Eur 125,00 da 8 a 10 partecipanti.

La quota comprende

Accompagnamento di Guida Ambientale Escursionistica – Trasporto bagagli (si veda il dettaglio sotto “Equipaggiamento consigliato” – Escursioni come indicate in programma – Sistemazione come indicata in programma con pensione completa dalla sera del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno – La direzione tecnica di Anthora Tour Operator

La quota non comprende

Trasferimento fino al Bocchetto Sessera – Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato in La quota comprende


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida per il 2017.


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Le prossime partenze

E’ sempre possibile realizzare l’itinerario su richiesta. Minimo 4 partecipanti.

Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione

In bivacco, pensione completa con pernottamento, prima colazione e cena in bivacco e pranzo al sacco fornito dall’organizzazione al mattino, per i giorni 2 e 3.

Camera singola non disponibile, pernottamento in bivacco in camerata collettiva.


Mezzi di trasporto

Mezzi propri fino a Bocchetto Sessera


Equipaggiamento consigliato

Ogni partecipante dovrà trasportare su di sé uno zaino che contenga i propri effetti personali ed obbligatoriamente quanto segue:

– Giacca antivento/antipioggia di buona qualità

– Un pile o maglia pesante, un cappello/berretto, un paio di guanti leggeri, occhiali da sole

– Un paio di calze di ricambio ed un set di biancheria intima di ricambio in busta impermeabile

– Una lampada frontale e un set di batterie di ricambio o adeguata ricarica

– Borraccia e/o bottiglia-e infrangibile-i con almeno un litro di acqua o bevanda a scelta ogni giorno

– Consigliati binocolo e macchina fotografica

Verrà inoltre consegnato ad ogni partecipante e sarà da inserire nel proprio zaino ogni mattina, il sacco pranzo (uno per giorno sabato/domenica). Il venerdì il pranzo al sacco sarà da prepararsi e trasportarsi a cura di ciascun partecipante.


Documenti

Nessuna avvertenza particolare.


Profilassi e vaccinazioni

Consigliati: Sono sufficienti le normali precauzioni sanitarie richieste per escursioni in montagna (antitetanica e antitifica consigliate).

Viaggio progettato da FEDERICO FOGLIA